Not yet registered? Create a OverBlog!

Create my blog
Umberto Bieco

Umberto Bieco

Nacque. E deve tuttora riprendersi dal trauma. Anti-autore dell'anti-romanzo "Alcune note su una non entità", anti-pubblicato con Youcanprint nel 2017.

Blogs

Biechitudini

di Umberto Bieco.
Umberto Bieco Umberto Bieco
Articles : 62
Since : 23/03/2017
Category : Literature, Comics & Poetry

Articles to discover

Cronache Novomarziane

Cronache Novomarziane

Navicelle Scorbutiche Militari e Squadroni Spazzapianeti erano partiti alla volta di Marte. Grumpama aveva premuto il pulsante che apriva il sipario metallico sulla Stanza delle Vecchie Amministrazioni, il quale aveva rivelato un po' di vecchi e meno vecchi seduti attorno a un tavolo che giocavano a Risiko. Erano i vecchi Bis-Imperatori: Clintush,
La Tecnica della Mutanda

La Tecnica della Mutanda

In ritardo rispetto agli altri Animaletti comparve, rallentata dal lento procedere su mini-stampelle, anche Mamma Ingorda, colei che si era suicidata durante il cambio di gabbia tempo prima gettandosi dalla finestra. Arrivò davanti alla faccia di Crispin ancora ingabbiata e gli diede uno schiaffo con la zampa. Questo fu il massimo della tortura. D
Una visita inaspettata ma non troppo

Una visita inaspettata ma non troppo

«È su Edos» disse la nonna, ingurgitando un pasticcino. Subito dopo si udì battere alla porta, con sobbalzante trasalimento generale (esclusa nonna). Corsero all'uscio. Madre sbirciò attraverso la finestra a destra dell'entrata. Si girò verso di loro inacidita. «Cosa avete combinato?» Crispin guardò Deia, e si avvicinò alla finestra, ment
Caos e Delirio

Caos e Delirio

I Tg, in ogni loro formato e modalità, erano costipati di notizie e allarme. Da una parte ci si compiaceva dei Ribelli arrestati, scovati nel SottoSottoSuolo (e qui apparivano immagini del Comandante dal labbro tremolante), sediziosi anti-imperialisti sedotti dal Lato Non Particolarmente Illuminato della Forza, o così sostenevano i mezzibusti, da
Grumpama, nemiciamici

Grumpama, nemiciamici

La faccia di Grump sparì, spinta via dalla faccia di Bombama – sullo stesso collo. «Ih Ih Ih» ridacchiò con le gengive ben in vista, mentre cercava il suo compare sporgendo le pupille agli angoli degli occhi. «Qualche problemino Ronald?» «Taci, Bomby. Nessuno ti ha invitato a uscire dalla tua fogna» bofonchiò l'altro, dal lato. Le facce
La Morte Rossa

La Morte Rossa

Intanto le Flotte Spazzapianeti spedite dal Consiglio degli Imperatori si avvicinavano a Marte, sede della NovoVodka, della Seul del Nord, della NeoPersia, della Repubblica dei Ming, in sintesi – e per fare prima - di un po' tutti i nemici che avevano scacciato dalla Terra. Anche loro avevano sintetizzato ribattezzandola per l'occasione La Morte
La Camera del Supplizio

La Camera del Supplizio

Fu malamente depositato su un freddo e scomodo sgabello in una stanza neutra, algida, clinica – circondato da Guardie Imperiali e da un funzionario di cui si intravedevano solo gli occhi, il resto del volto era occultato da una mascherina medicale e la fronte chiusa da una cuffia che circuiva la testa. Era a pois. «Salve!» gli disse il funziona
Sulla strada

Sulla strada

Deia e Crispin balzarono sulla strada, mentre Babbo Naziale e il suo aguzzino passavano a urlare una nuova vocale nella Stanza del Supplizio, i Poliziotti della Squadra Maneschi spingevano da parte Madre Arlanovich, i Morti pullulavano ovunque, gli abitanti del Sottomondo cominciavano ad emergere dai tombini orribilmente inzaccherati, il Palazzo Ar
Il Gigante di Smeraldo

Il Gigante di Smeraldo

Tutto quel verde immacolato, quelle gocce pure di Endor – avevano trovato convergenza attorno a quel corpo. Endor era rimasta vergine, una sorta di riserva naturale del Sistema Solare, l'ultima rimasta. Se c'era ancora qualcosa di buono, era lì. Se c'era ancora qualcosa di genuino, era lì. Se c'era ancora qualcosa che non era ancora stato conta
Fuori dal Palazzo

Fuori dal Palazzo

Intanto la battaglia fuori impazzava. Stuoli di bidelle armate fino ai denti di detersivi, spugne e scope stavano devastando le Milizie Imperiali, i morti si buttavano come pesi morti sulle Guardie che cadevano e venivano rotolate fino a tombe e fosse, gli ex-operai, resi disoccupati dall'automazione, avevano rispolverato i loro strumenti e stavano